Approfondimenti Gomme e Cerchioni

Gli pneumatici sono fondamentali per la sicurezza e la tenuta del mezzo, quindi è indispensabile essere un minimo informati sulle scelte da compiere. Una scelta sbagliata può avere effetti negativi sulla nostra esperienza stradale. Si spera, dunque, che nessuno si metta al volante senza la giusta consapevolezza.

Pneumatici: come scegliere quelli giusti?

Prima di acquistare nuovi pneumatici è importante considerare le diverse variabili e insieme le consuetudini che interessano la nostra guida. Per esempio, in quali tipi di strade guidiamo quotidianamente? Che tipo di automobile possediamo? Quali sono le nostre abitudini di guida? Andiamo piano o corriamo? Quanti chilometri percorriamo giornalmente? Tutte domande alle quali bisogna dare una risposta netta per non sbagliare.

Controllate la carta di circolazione del vostro mezzo, lì trovate varie misure. Tra quelle indicate vi si trovano la misura dello pneumatico, la velocità e il suo indice di carico. Tenuto conto di queste indicazioni, la nostra attenzione si sposta sul modello più utile e calzante al nostro veicolo e alle nostre abitudini di guida.

Quando cambiarli?

Altra considerazione importante: quando arriva il momento di cambiare le gomme. Controllatele periodicamente, ispezionate il loro stato di consunzione, verificate che non ci siano bolle d'aria o crepe. Non c'è una regola uguale per tutti: dipende sempre da molte variabili, dal chilometraggio percorso e simili. Ricordate che le gomme si consumano anche quando il mezzo rimane fermo per lungo tempo.
Di fronte ai segni di usura è bene dunque andare il prima possibile da un gommista per effettuare la sostituzione. La vostra sicurezza è importante.

Differenza tra gomme invernali e gomme estive.

Se vivete in una zona caratterizzata da un clima prevalentemente moderato e soleggiato potete utilizzare gli pneumatici estivi anche tutto l'anno. Le gomme estive offrono buone prestazioni sulle strade asciutte, hanno un'ottima tenuta, una rigidità elevata e un'eccellente aderenza. Ovviamente in caso di pioggia o di neve questi copertoni non vi saranno d'aiuto perché non forniscono le prestazioni ottimali.

Al contrario degli pneumatici invernali, che fanno molta presa sulla neve, anche grazie alla particolare forma del battistrada,presentando incanalature più profonde. Un tempo le gomme invernali non incontravano il favore di tanti automobilisti: erano rumorose, sostenevano velocità inferiori alle possibilità dei mezzi e le condizioni di guida non erano delle più semplici.
Oggi, invece, gli pneumatici invernali sono migliorati moltissimo su tutti i fronti. La rumorosità è ridimensionata, l'aderenza è aumentata e il limite della velocità superato, anche nelle auto utilitarie.

Come si può controllare lo stato di usura dello pneumatico?

Il modo più semplice per controllare lo stato di logoramento di una gomma è cercare l’indicatore di usura.
Si tratta di una piccola parte posizionata dentro le scanalature della gomma: è alta 1,6mm, che è la misura minima riconosciuta dalla legge per lo spessore degli intagli del battistrada.
Si trova grazie all'indicazione TWI ( “Tread wear indicator”, “indicatore di usura del battistrada”) o vicino al piccolo logo del marchio. Le gomme vanno cambiate quando il battistrada si è consunto fino a toccare l'indicatore.

Cosa significano i dati scritti sul fianco della gomma?

Sul fianco dello pneumatico possiamo leggere una serie di sigle e cifre che non tutti sanno leggere e comprendere.
Questi dati ci informano sulla larghezza della gomma, sulla serie dello pneumatico, sulla costruzione del copertone, sul diametro della gomma, e in più sull'indice di carico e di velocità.
Questi dati sono fondamentali quando si scelgono le gomme del mezzo..

Come scegliere i cerchi del mezzo?

La scelta dei cerchi del proprio mezzo non è e non può essere solo una scelta estetica.
I cerchi infatti sono in grado di determinare in meglio o in peggio le prestazioni delle ruote e quindi del mezzo stesso.
Per questo è importante scegliere il modello giusto da abbinare alle gomme.
Considerate sempre l’idea di farvi consigliare da un esperto in grado di dirvi quali possono essere le scelte migliori per il vostro mezzo. Detto ciò, tra gli elementi da prendere in considerazione c’è ovviamente la grandezza.
Cerchioni e gomme devono essere compatibili tra loro.
Altro elemento a cui pensare è l’interasse, poi ovviamente figurano anche il raggio del cerchione, la larghezza, il rapporto tra asse e mozzo. Tutte informazioni che si possono trovare nei cerchi stessi sotto forma di sigla.